Esagono ScegliBanche.it Guide e Documenti

Che cos'è un assegno bancario

L' assegno bancario è un titolo di credito pagabile a vista contenente l'ordine impartito da un correntista alla propria banca di pagare a terzi (o a se stesso) una somma di denaro. In termini tecnici si parla del traente che ordina al trattario di pagare un beneficiario.
L'assegno è trasferibile a un altro beneficiario mediante girata salvo che non vi sia apposta la clausola "non trasferibile", nel qual caso il titolo può essere pagato solo al beneficiario che non può girare l'assegno ma solo procedere al suo incasso presso una banca. Gli assegni di importo superiore a 1.000 euro devono obbligatoriamente contenere la clausola "non trasferibile".
L'assegno bancario deve essere presentato al pagamento nel termine di 8 o 15 giorni dall'emissione a seconda che sia pagabile nello stesso comune di emissione ovvero in altro comune dello Stato.

Che cos'è un assegno circolare

L'assegno circolare è un particolare tipo di assegno bancario divenuto nel tempo molto popolare. Si tratta di un titolo di credito che viene emesso dalla banca su richiesta del cliente per somme che sono già disponibili nella banca stessa al momento dell'emissione. Ne deriva che l'assegno circolare è una forma di pagamento assolutamente certa, a differenza di un normale assegno bancario che potrebbe risultare scoperto nel momento della riscossione.
L'emissione di un assegno circolare non è strettamente collegata alla titolarità di un conto corrente: è infatti possibile richiederlo a qualsiasi banca versando in contanti il denaro. Anche in questo caso la copertura dell'assegno è garantita, perchè la banca incassa e blocca il denaro. E' possibile incassare l'assegno circolare presso qualsiasi sportello della banca emittente, quindi anche in altre sedi o filiali

Che cos'è un assegno postale

L'assegno postale è un titolo di credito che Poste Italiane mette a disposizione dei propri correntisti .Ogni assegno di Poste Italiane e equiparabile ai libretti di assegni emessi dagli Istituti di credito. Questi possono essere impiegati per eseguire pagamenti allo stesso modo in cui ogni cliente di Banca utilizza i propri .Esiste anche l'assegno vidimato che ha una validità limitata a soli due mesi dalla data di emissione (contrariamente dai classici assegni che possono essere incassati anche oltre) e può essere incassato su qualsiasi altro conto corrente bancario o postale.
Rispetto all'assegno bancario una differenza può ravvisarsi sui tempi per la levata del protesto.

Che cos'è la Centrale di Allarme Interbancaria (C.A.I. )

La Centrale di Allarme Interbancaria è un Archivio informatizzato istituito presso la Banca d'Italia per assicurare il regolare funzionamento dei pagamenti.

Vi vengono iscritti i soggetti:

• che hanno emesso assegni bancari e postali senza essere autorizzati o senza avere i fondi necessari per far fronte al pagamento;
• a cui sia stata revocata l'autorizzazione all'utilizzo di carte di credito e di debito a causa del mancato pagamento delle somme relative alle operazioni effettuate.

Cosa comporta per un consumatore l'iscrizione nella Centrale di Allarme Interbancaria (C.A.I. )

Nel caso degli assegni, l'iscrizione nella CAI determina l'applicazione della revoca di sistema, cioè il divieto di emettere assegni e stipulare nuove convenzioni di assegno presso il sistema bancario e postale per sei mesi. Nel caso delle carte di pagamento, l'iscrizione determina la revoca dell'autorizzazione all'utilizzo di carte di credito e di debito per due anni, ma rimane possibile ottenere il rilascio di altre carte; la scelta é lasciata all'istituto emittente.

Il servizio di comparazione di ScegliBanche.it è gestito da Scegliendo s.r.l., società di mediazione creditizia, Capitale sociale euro 122.500 i.v., iscritto all'OAM con numero M347 - P.IVA 02693050599 - Tel. 06/87653287. L'utente dichiara di accettare l'Informativa sulla Privacy - Informativa sulla Trasparenza